< /head>

Le creazioni polifoniche di Paul Klee





babele arte
 :.  La musica di Paul Klee  :. Le creazioni polifoniche di Paul Klee

Le creazioni polifoniche di Paul Klee

Rapporti tra musica e pittura in Paul Klee

Di fronte alla frequente ricorrenza del termine "polifonia" negli scritti e nei titoli delle opere di Klee non è il caso di cercarne un corrispettivo stilistico preciso nell'ambito della musica, ma conviene accettare l'interpretazione, offerta da Klee stesso, di polifonia come simultaneità, e di scoprirne le valenze all'interno del suo percorso teorico e artistico.
Il tempo costituisce la condizione dell'essere della musica; la pittura invece assorbe il tempo nel proprio fare, superandone lo scorrere lineare attraverso la contemporaneità di più punti di vista e l'immediatezza percettiva che caratterizza la sua fruizione. Un'immagine può rendere percepibile il divenire temporale, che può essere invece semplicemente vissuto - ma non afferrato - nell'ascolto di un brano musicale. La musica riesce in parte a sfuggire a questa condizione di inafferrabilità mediante la polifonia che, introducendo una strutturazione verticale, apre uno spazio in cui è possibile il darsi contemporaneo di più temi autonomi. Rovesciando le posizioni più diffuse nell'avanguardia, che vedevano nell'essenza della musica la massima condizione di astrattezza cui ogni arte doveva aspirare, Klee considera la polifonia pittorica superiore a quella musicale, in quanto la pittura è in grado di assorbire e rendere con più efficacia la natura del movimento, senza soccombere alla fuggevolezza percettiva dell'elemento tempo. E' nei Diari che troviamo l'espressione più estesa ed esplicita del concetto kleeiano di polifonia pittorica: «Il semplice movimento ci sembra banale. L'elemento tempo va eliminato. Ieri e oggi come contemporaneità. La polifonia nella musica può sfuggire in parte a questa esigenza. Un quintetto del Don Giovanni è più vicino al nostro spirito che i movimenti epici del Tristano. Mozart e Bach sono più moderni della musica dell'800. Se nella musica l'elemento tempo potesse venir superato da un movimento a ritroso, penetrante nella coscienza, sarebbe possibile una seconda fioritura. La pittura polifonica supera la musica, in quanto qui il tempo è qualcosa di più che spazio... Il concetto della contemporaneità vi si manifesta più intensamente. Per rendere evidente il movimento a ritroso che concepisco nella musica, richiamo l'attenzione sull'immagine riflessa nei vetri di una vettura tramviaria in corsa».
La pittura dunque non rende semplicemente spazio il tempo, immobilizzandolo, ma sintetizza nel movimento della "figurazione" (Gestaltung) la dialettica tra i due termini: non rappresenta il movimento, ma lo presenta, dal primo punto in cui si origina la crescita dell'immagine, fino alla sua, temporanea, interruzione in una forma. Fuga in rosso del 1921 è forse una delle opere kleeiane che meglio esemplificano la possibilità, in pittura, di compiere quel"movimento a ritroso", capace di superare la dinamica temporale del semplice movimento per condurre nel regno di una dinamica superiore.

http://www.paulklee.info/fuga_in_rosso_im_25314.htm
Fuga in rosso






svizzera


© infonet srl (PI 01322740331)
Le creazioni polifoniche di Paul Klee
La musica di Paul Klee, Paul Klee, Grandi Maestri, Arte, klee, paul klee, arte astratta, astrattismo, kandinskj, bauhaus, pittura astratta
Le creazioni polifoniche di Paul Klee:Di fronte alla frequente ricorrenza del termine "polifonia" negli scritti e nei titoli delle opere di Klee non è il caso di cercarne un corrispettivo stilistico preciso nell'ambito della musica, ma conviene accettare l'interpretazione, offerta da Kle

esecuzione in 0,156 sec.
4 visitatori connessi


Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK