< /head>

Paul Klee e la rottura con il Bauhaus





babele arte
 :.  Paul Klee e il Bauhaus  :. Paul Klee e la rottura con il Bauhaus

Paul Klee e la rottura con il Bauhaus

Paul Klee e la fine del rapporto con la scuola di Dessau

Alcune crepe cominciavano però a mostrarsi in quel paradiso. Per Klee era sempre più difficile conciliare i suoi ideali artistici con quelli del Bauhaus.
In una lettera a Lily nel 1928 scrive: « Le richieste che vengono da dentro e da fuori sono così grandi che perdo la cognizione del tempo...la mia cattiva coscienza mi perseguita».
Klee decise dunque di lasciare Dessau e l’Accademia di belle arti di Düsseldorf gli offrì un posto nel 1930. Un anno dopo accettò la nuova posizione. La famiglia, che lasciò a Dessau, avrebbe dovuto raggiungerlo nel 1933, non appena stabilitosi in un appartamento appropriato. Ma gli eventi storici presero il sopravvento.
Nel '33 i nazisti salirono al potere in Germania e misero Klee sulla lista nera del regime: non gradivano l'artista moderno con simpatie per la sinistra.
Solo pochi giorni prima del trasferimento della famiglia, Klee venne licenziato dall’accademia con effetto immediato. Il nuovo direttore era un fervido sostenitore del nazionalsocialismo.
Nel dicembre del 1933 i Klee lasciarono quindi la Germania nazista, dove per loro non c’era più futuro, e fecero ritorno in Svizzera.

http://www.paulklee.info/paul_klee_im_25317.htm
Paul Klee






germania


© infonet srl (PI 01322740331)
Paul Klee e la rottura con il Bauhaus
Paul Klee e il Bauhaus, Paul Klee, Grandi Maestri, Arte, klee, paul klee, arte astratta, astrattismo, kandinskj, bauhaus, pittura astratta
Paul Klee e la rottura con il Bauhaus:Alcune crepe cominciavano però a mostrarsi in quel paradiso. Per Klee era sempre più difficile conciliare i suoi ideali artistici con quelli del Bauhaus. In una lettera a Lily nel 1928 scrive: « Le richieste che vengono da dentro e da fuori sono cos

esecuzione in 0,234 sec.
15 visitatori connessi


Privacy Policy
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Maggiori informazioniOK